- sito presepe tursi

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
La rappresentazione vivente della nascita di Gesù discende dall’idea di far rivivere i personaggi del presepe in pietra, di Altobello Persio da Montescaglioso del XIX sec. d.C., custodito nella cripta della Chiesa di Santa Maria Maggiore in Rabatana, rianimando, così, lo stesso quartiere che dagli anni ’70 ha subito un progressivo spopolamento.

Organizzato dalla Pro Loco Tursi in collaborazione con il Comune di Tursi e della Parrocchia Cattedrale “Maria SS. Annunziata”, il presepe vivente è giunto alla diciannovesima edizione, con oltre 100 figuranti in costume rigorosamente curati per la riproposizione scenica della Natività negli angoli più suggestivi della Rabatana.

L’antico quartiere arabo, perla preziosa della Comunità tursitana, offre una straordinaria location all’Evento Presepe, per riproporre, si auspica, l’incanto della Betlemme di duemila anni fa, per donare pace e serenità a quanti lo visiteranno, nel segno della stella splendente del suo fulgido candore.

Grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Tursi, guidata dal Sindaco Prof. Salvatore Cosma, i visitatori potranno fruire del Servizio Navetta gratuito per raggiungere la Rabatana, con partenza dalle ore 16,30 dalla piazzetta Conte in Viale Sant’Anna. 

IL PRESIDENTE
Francesco Ottomano
 
 
Statistiche
Torna ai contenuti | Torna al menu